Home » Blog » Proprietari » Quattro grandi opere nel mondo realizzate con la progettazione BIM

Quattro grandi opere nel mondo realizzate con la progettazione BIM

Grandi infrastrutture in tutto il mondo sviluppate con la progettazione BIM

È stato provato che la progettazione BIM aumenti l’efficienza, migliori la collaborazione, riduca i costi e aumenti l’accuratezza in ogni fase di un edificio (progettazione, costruzione e gestione).

Che i benefici del modello BIM siano molti è quindi un dato di fatto, che diventa realtà quando si vede applicato nella realizzazione di grandi opere in tutto il mondo.

Shanghai Tower

La Torre di Shanghai si pone come modello per la progettazione BIM (Building Information Modeling).

Alto 632 metri, è il primo grattacielo più alto della Cina, e il secondo del mondo. La Shangai Tower si compone di nove cilindri, posti uno sopra l’altro, per un totale di 128 piani. Ogni cilindro forma un “vicinato verticale” con propri bar, ristoranti, giardini e anche alcuni negozi.

Per la particolare complessità della struttura del grattacielo è stato deciso di utilizzare la metodologia BIM fin dall’inizio e per tutto il corso dell’opera, dalla progettazione alla costruzione. È così stato possibile coordinare più di 30 società di consulenza, dozzine di imprese appaltatrici e svariati team di progettazione, ognuno assegnato al proprio settore della gigantesca torre.

Shanghai Tower - Building Information Modeling
Di Baycrest – Opera propria, CC BY-SA 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=47164203

WeWork

WeWork Ã¨ un’azienda statunitense quotata in borsa, che affitta spazi per il co-working, con sedi in circa 120 città in tutto il mondo.

Il business model di WeWork rende necessarie frequenti opere di rivisitazione di spazi già esistenti e costruzione di nuovi. Per questo motivo il team WeWork si affida alle soluzioni BIM per quanto riguarda progettazione e costruzione dei propri spazi. I vantaggi sono un’immediata fruibilità dei dati, di ogni edificio, e un conseguente abbassamento delle tempistiche decisionali.

Co-working space - wework.com - progettazione BIM
fonte: wework.com

Aeroporto internazionale di Oakland

Tutti noi siamo stati in un aeroporto, ma forse non ci siamo mai fermati a pensare alla quantità di elementi che lo compongono, tra parti mobili e intricati sistemi elettrici, in funzione 24/7.

La coordinazione richiesta nel costruire e gestire un aeroporto è massiva, un errore o un disguido potrebbero causare interruzioni dal costo elevato.

Per questo motivo, nella costruzione dell’aeroporto internazionale di Oakland si è deciso di sviluppare il progetto sfruttando la progettazione BIM, e di continuare ad utilizzare le soluzioni Building Information Modeling anche durante la costruzione.

Oakland airport - progettazione BIM
By Derrick Coetzee from Seattle, USA – Aerial view of Oakland International Airport, CC0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15910005

Crossrail

Crossrail è la ferrovia ad alta velocità che servirà Londra e le contee di Berkshire, Buckinghamshire e dell’Essex. Per il progetto di una delle infrastrutture più complesse e ambiziose del Regno Unito è stata scelta la progettazione BIM, che consente il monitoraggio di tempi e budget.

Grazie all’utilizzo della metodologia BIM è stato possibile creare un database centralizzato, conosciuto anche come CDE (Common Data Environment), che permette la fruizione di dati aggiornati e facilita quindi la collaborazione tra le numerose parti coinvolte nel progetto.

La grande infrastruttura inglese dovrebbe entrare in funzione nel 2022.

Crossrail UK - Building Information Modeling
fonte: crossrail-international.co.uk

Puoi trovare ulteriori approfondimenti sul mondo BIM nel nostro blog:

Building in Cloud: il software per la progettazione BIM… e molto altro

Scopri tutte le funzionalità del software BIM di Building in Cloud e i diversi moduli