Digitalizzazione Del Settore Delle Costruzioni

La digitalizzazione del settore delle costruzioni

“Alcuni cambiamenti sono così lenti che non te ne accorgi, altri sono così veloci che non si accorgono di te”.

La digitalizzazione del settore delle costruzioni sta progressivamente trasformando i modelli organizzativi della nostra industry. Guarda il video:


Siamo all’inizio della (quarta) rivoluzione industriale.

La digitalizzazione del settore delle costruzioni porterà progressivamente profondi cambiamenti:
– cambierà il modo di produrre
– cambierà l’organizzazione dell’impresa e del lavoro
– cambierà il prodotto/servizio
– cambierà la domanda
– cambierà la relazione col cliente e i fornitori

Il settore delle costruzioni è in ritardo rispetto ad altri ma da segnali di consapevolezza, la politica si sta muovendo ritenendo il digitale fondamentale per la crescita del sistema paese (Impresa 4.0).

Qualcuno parla di nuovo rinascimento dopo un periodo di profonda crisi.
Le precedenti rivoluzioni si sono compiute in secoli o decine di anni, la digitalizzazione del settore delle costruzioni si compirà in pochi anni.
Chi ne coglie le opportunità sopravvive, evolve, prospera.
Non cogliere l’opportunità investendo in risorse, capitale umano e finanziario o attende in attesa degli eventi rischia l’estinzione.

Il ruolo di BIM nell’industria delle costruzioni (attraverso i suoi attori principali: Architetti, Ingegneri, Geometri, Costruttori, Gestori, Proprietari) è di sostenere la comunicazione, la cooperazione, la simulazione e il miglioramento ottimale di un progetto lungo il ciclo completo di vita dell’opera costruita.
Storicamente il focus è sempre stato concentrato sulla parte “M” del BIM inteso come Building Information Modeling (Management), in questa fase stiamo assistendo ad un rapido spostamento del focus sulla lettera “I” di Information.

Gli strumenti abilitanti in grado di consentire la rivoluzione digitale anche nel nostro settore sono essenzialmente tre:
– Il cloud
– Il BIM
– Il mobile

La tecnologia di per se è neutra ma può, se correttamente utilizzata abilitare nuovi modelli organizzativi e un nuovi stili di lavoro: ad esempio non sarà più necessario per i progettisti rimanere legati alle proprie workstation, essere localizzati nel proprio studio o alla propria scrivania per svolgere efficacemente le proprie attività quotidiane.

E’ l’inizio di un ciclo virtuoso che tende a creare fiducia, trasparenza e responsabilità tra tutti gli operatori coinvolti al raggiungimento degli obiettivi comuni.

Building in Cloud è stato progettato proprio per rispondere a queste esigenze: condividere e gestire le informazioni di una costruzione oltre a garantire maggiore efficienza delle attività in team.

Building in Cloud – mette a disposizione di tutti gli operatori del settore edilizio (progettisti, costruttori e proprietari) uno strumento innovativo utilizzabile – a condizione che sia disponibile una connessione internet – indifferentemente da qualsiasi devices (Pc, Tablet o Smartphone).

Una versione gratuita di Building in Cloud è disponibile per aiutarti a iniziare a migliorare l’efficienza del tuo team e di avere sempre tutte le informazioni e i documenti dei tuoi edifici e progetti sempre a portata di mano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *